Etiopia Beriti Tore per Blog

Un trionfo di gusti per i Coffee Lovers, ecco l’Etiopia Beriti Tore

In questa estate caldissima non mancano le novità provenienti dalla micro torrefazione Little Bean. Gli artigiani di qualità sono costantemente al lavoro per divulgare la propria professionalità e dare vita a nuove creazioni trasformate in tazza.

Il nostro viaggio nel mondo caffè ci porta nell’area di lavorazione di Beriti. Qui, dal kebele (o villaggio) di Tore, nella regione di Yirgacheffe, arriva il nostro specialty coffee estivo, l’Etiopia Beriti Tore, varietà Heirloom. Il Beriti è una delle tante micro regioni uniche ad alta quota che contribuisce alle caratteristiche luminose, pulite e floreali che contraddistinguono i caffè Yirgacheffe. In Etiopia, è giusto dirlo, si fondano le origini del caffè, dal punto che le prime piante caffeicole vengono scoperte nella regione di Kaffa. Parliamo di un paese, infatti, strettamente collegato con la Coffea Arabica.

Il nostro Etiopia Beriti viene lavorata in un’area specifica, fondata nel 2000, che produce lotti sia naturali che lavati. Situata a 1.770 metri di altezza, l’area di lavorazione è in grado di servire circa 600 produttori, molti dei quali possiedono meno di un ettaro di terreni agricoli sui quali coltivano tipicamente altre colture, quali banana e mais. I produttori consegnano il caffè in forma di ciliegie e da lì sarà ordinato e successivamente preparato per la lavorazione. Come prevede il processo naturale, questo caffè viene essiccato sui letti rialzati: l’intervallo di tempo richiesto è tra gli 8 e i 20 giorni, a seconda dell’esposizione al sole e della temperatura. Fino a poco tempo fa, il caffè coltivato dai piccoli proprietari e dalle cooperative in Etiopia doveva essere venduto attraverso l’ECX, dove i lotti erano classificati per regione generale e qualità (in valore numerico da 1 a 5), ed erano sfuggiti alla maggior parte della loro tracciabilità. Nel marzo del 2017 il primo ministro dell’Etiopia ha approvato una riforma che consente alle washing station di proprietà cooperativa l’esportazione diretta e la separazione dei migliori caffè, oltre a imporre prezzi più alti per gli agricoltori e un riconoscimento più opportuno per i caffè di maggiore qualità in Etiopia.

Gli artigiani di qualità, con la loro esperienza pluriennale, verificano attentamente tutti i parametri di tostatura fino a raggiungere il giusto colore e il massimo equilibrio sensoriale che garantisce ai nostri caffè una piacevole eleganza di sapore. Una cura del dettaglio in grado di fare notevolmente la differenza, così come la scelta di mantenere una shelf life del prodotto molto ridotta per far apprezzare al meglio i sentori del caffè appena tostato.

Il Clever è il metodo di estrazione consigliato dal nostro esperto. Gli ingredienti sono 16 grammi di caffè macinato intorno agli 800 micron (oppure con setaccio, tipo Kruve) con temperatura dell’acqua di 91° e tempo di infusione intorno ai 3 minuti e mezzo. Questo metodo esalta i sentori di questo caffè, che ha raggiunto il punteggio Sca di 86.

I sentori di questo specialty firmato Little Bean, ossia cioccolato, frutti rossi, ciliegia e vaniglia, non deludono le aspettative dei numerosi Coffee Lovers!